Ambiente & Salute


Home

comitati@gianfrancoturis.it - info@gianfrancoturis.it 

 

 PROGETTO DI ARRICCHIMENTO DELL'OFFERTA FORMATIVA

"I bambini : diversi tra loro e tutti uguali"

SCUOLA DELL'INFANZIA
RIONE MAZZINI - BELLIZZI
ANNO SCOLASTICO 2007-2008

 
 

PREMESSA
 
In relazione al macroprogetto della Scuola dell’Infanzia di Rione Mazzini e di Bellizzi relativo all’Anno Scolastico 2007/2008, incentrato sulla Costituzione della Repubblica Italiana ed in particolare sull’educazione alla convivenza civile, il progetto di arricchimento dell’offerta formativa " I bambini : diversi tra loro e tutti uguali ", tende a sviluppare i temi dell’uguaglianza, dell’amicizia, della pace, della collaborazione reciproca e dell’accettazione della diversità.
( Art. 3 ed Art. 10 della Costituzione della Repubblica Italiana ).

 
COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
PRINCIPI FONDAMENTALI

Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
 
Art. 10
L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.
La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.
Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge.
Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici.

 
 
FINALITÀ
 
· Condividere esperienze comuni.
· Comprendere e apprezzare le diversità.
· Sviluppare sentimenti di pace, di amicizia, di collaborazione e di aiuto verso gli altri.
 
O.S.A.
 
· Rafforzare la capacità di ascolto e di comprensione.
· Ricercare emozioni e sentimenti e confrontarli con il proprio vissuto.
· Aiutare i bambini ad avere fiducia nelle proprie capacità.
· Aiutare i bambini a crescere ed a renderli attenti e rispettosi verso gli altri.
· Porre le basi di una educazione alla legalità.
 
ATTIVITÀ
 
· Storie sui temi dell’amicizia, della solidarietà e sul superamento di pregiudizi.
· Recitazione di canti, poesie e piccole drammatizzazioni.
· Realizzazione di cartelloni, doni, brochures.
· Preparazione di un concerto per Natale.
· Allestimento di una manifestazione conclusiva di fine anno sul tema dell’amicizia.


 STRATEGIE METODOLOGICHE ED ORGANIZZATIVE

TEMPO

Il progetto sarà suddiviso tra il Natale ed una manifestazione di fine anno per un totale di venti ore.
 
SPAZI

Aule, salone, con l’uso comune di materiali ed attrezzature didattiche.
 
SOGGETTI COINVOLTI

Insegnanti ed alunni delle sezioni della Scuola dell’Infanzia di Rione Mazzini e di Bellizzi.
Esperto esterno per le attività musicali.
 
VERIFICA

Si tenderà ad accertare che i bambini, nel contesto della vita quotidiana, riescano a trovare soluzioni comuni rispettando gli altri, attraverso il gioco, le attività ludiche, il rispetto delle regole che animano la vita della Scuola.
 
PRODOTTI

Foto, cartelloni ed opuscoli sulle attività svolte.